11-13.12.2015 ARPER CON AIRC PER LA RICERCA CONTRO IL CANCRO

Dall’11 al 13 dicembre alla Fabbrica del Vapore di Milano ha il via l’edizione 2015 di Love Design®, evento promosso dal Comitato Lombardia AIRC Associazione italiana per la Ricerca sul Cancro, in collaborazione con ADI Associazione per il Disegno Industriale.

 

Arper riconferma il suo sostegno alla grande iniziativa benefica Love Design: l'azienda trevigiana, nota per le sue sedute e tavoli, dona ad AIRC prodotti delle collezioni Catifa, Saari, Sean, Saya, Juno, Duna 02, Pix e Cuscini che saranno messi in vendita a partire da una riunione festosa che coinvolge produttori, designer e amanti del design, nel secondo weekend di dicembre per assicurare nuove risorse al progresso della ricerca oncologica italiana.

 

E’ in occasione di Love Design® che molte aziende italiane -rinomate nel mondo per la qualità dei loro progetti- fanno dono dei loro prodotti creando così un vasto assortimento da regalare o da regalarsi, ideati per la casa e non solo.

 

Evento aperto al pubblico con ingresso libero.

 

Fabbrica del Vapore

via Procaccini 4 - Milano

h 10-21

 

vai a scheda cliente

06-07.11.2015 Palermo - Presentazione pubblica del Premio Internazionale Carlo Scarpa XXVI

Venerdì 6 e sabato 7 novembre 2015, la campagna di studio e di cura della xxvi edizione del Premio Carlo Scarpa si conclude a Palermo con una serie di incontri pubblici.

La Fondazione Benetton Studi Ricerche, in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali e l’Università degli Studi di Palermo, propone due giornate all’insegna del confronto e del dialogo su Maredolce-La Favara. Al centro delle attenzioni il tema del paesaggio mediterraneo, in particolare siciliano, che ha origine dalla fertile confluenza e convivenza di civiltà arabe e normanne e permane come elemento vitale nel contesto urbano e paesaggistico della periferia di Palermo.

venerdì 6 novembre ore 16.30-19.30

Nella sede universitaria dello Steri, incontro pubblico di presentazione del Premio Internazionale Carlo Scarpa per il Giardino 2015 conferito a Maredolce-La Favara con la partecipazione di importanti esponenti di istituzioni politiche e culturali.

sabato 7 novembre

La mattinata è dedicata agli incontri con alcune scuole del quartiere Brancaccio.

Segue nel pomeriggio, dalle 15.30 alle 19.30, nel palazzo e nel giardino di Maredolce-La Favara l’incontro Ambiente, cultura e società: come far vivere Maredolce? Ruolo e obiettivi delle associazioni e del volontariato”.

La giornata si conclude con la proiezione del documentario realizzato da Davide Gambino Maredolce-La Favara e, alle 18.45, con Mimmo Cuticchio e il suo Un cunto per Maredolce.

 

Una mostra documentaria, a cura della Soprintendenza, sarà aperta al pubblico dal 7 novembre al 7 dicembre, dalle ore 9 alle ore 14, nel palazzo di Maredolce.

 

Programma completo su www.fbsr.it.

 

 

 

vai a scheda cliente Porta di accesso alla corte interna di Maredolce-La Favara<br>Foto di Margherita Bianca - Fondazione Benetton Studi Ricerche, 2015

09.10.2015, H 18.00 Granada - Presentazione pubblica del Premio Internazionale Carlo Scarpa XXVI

Venerdì 9 ottobre la Fondazione Benetton Studi Ricerche e il Patronato dell’Alhambra e del Generalife, organizzano la presentazione pubblica a Granada, nel Palazzo di Carlo V, della XXVI edizione del Premio Internazionale Carlo Scarpa per il Giardino, che dal 1990 la Fondazione Benetton conferisce annualmente a un luogo particolarmente denso di valori di natura, di memoria e di invenzione. Al luogo designato viene dedicata una campagna di studio e di cura, che prevede diverse iniziative tra le quali seminari, conferenze pubbliche e discussioni scientifiche, delle quali dà conto un dossier monografico edito dalla Fondazione in italiano e in inglese.

Nella sua edizione 2015 il Premio ha posto al centro delle attenzioni il paesaggio di Maredolce-La Favara che, a Palermo, nel cuore del quartiere Brancaccio, conserva viva la memoria di un giardino del XII secolo frutto della civilizzazione araba e normanna, nel quadro di un territorio che nella storia ha preso il nome di “Conca d’Oro”. La crescita recente della città di Palermo non impedisce la percezione di questo spazio, che oggi conserva gli importanti resti del palazzo e, ai suoi piedi, una vasta superficie che corrisponde al bacino d'acqua realizzato dal re Ruggero II. Al suo interno, di fronte al palazzo, si trova un'isola, dal profilo naturale. Una vicina sorgente portava l'acqua a questo lago, che per la sua forma irregolare e per le sue dimensioni (245 x 560 metri) poteva competere con il vicino mare. Un compendio che la poesia degli arabi della corte siciliana dei re normanni e i cronisti che ne scrissero successivamente trasformarono in leggenda. Oggi La Favara si trova strettamente connessa al quartiere popolare di Brancaccio e il suo antico lago, l'isola e i terreni che la circondano sono coltivati ad agrumi e conservano numerose e ricche vestigia di età medievale, edifici, muri, strutture idrauliche.

Questa nuova presentazione del Premio Carlo Scarpa a Maredolce-La Favara va intesa come un momento di ulteriore riflessione sul paesaggio della Favara e sui paesaggi di tradizione islamica nei quali l'acqua occupa un posto fondamentale. Una riflessione nella quale dialogano gli sguardi e le esperienze di Palermo e di Granada.

 

 

Programma

 

ore 18Presentazione:

Reynaldo Fernández Manzano, direttore del Patronato dell’Alhambra e del Generalife

Marco Tamaro, direttore della Fondazione Benetton Studi Ricerche (FBSR)

Luigi Latini, Università Iuav di Venezia, presidente del Comitato scientifico della FBSR

 

Conferenze:

ore 18.30La Favara e il paesaggio arabo-normanno in Sicilia

Giuseppe Barbera, Università di Palermo, membro del Comitato scientifico della FBSR

 

ore 19Archeologia e interventi di restauro a Maredolce-La Favara

Stefano Vassallo, archeologo, Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Palermo, membro del gruppo di lavoro che ha ricevuto il Premio Carlo Scarpa 2015

 

ore 19.30Paesaggio, cultura, acqua: La Favara e l’Alhambra

Tavola rotonda coordinata da Reynaldo Fernández Manzano

Partecipano:

Jesús Bermúdez López, archeologo, Patronato Patronato dell’Alhambra e del Generalife

Patrizia Boschiero, coordinatrice delle attività del Premio Carlo Scarpa, FBSR

Antonio Orihuela Uzal, architetto, direttore della Escuela de Estudios Árabes-CSIC

José Tito Rojo, Università di Granada, membro del Comitato scientifico della FBSR

Stefano Vassallo, archeologo, Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Palermo

 

Nell’occasione saranno inoltre presentati il volume Maredolce-La Favara, a cura di Giuseppe Barbera, Patrizia Boschiero, Luigi Latini (edito in italiano e in inglese dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche, Treviso 2015; distribuito da Antiga/Terra Ferma Edizioni) e l’omonimo documentario realizzato da Davide Gambino nell’ambito della campagna pubblica del Premio.

 

La campagna di attenzioni, dopo le tappe di Treviso (8-9 maggio), Parigi (18 settembre in collaborazione con l’Istituto del Mondo Arabo) e Granada, proseguirà a Palermo venerdì 6 e sabato 7 novembre (con l’Università, la Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Palermo, associazioni e scuole della città).

 

vai a scheda cliente La XXVI edizione del Premio Internazionale Carlo Scarpa, dedicata a Maredolce-La Favara

07-13.10.2015, H 18.00 "NON DI SOLO PAN Temporary shop", Milano

Dal 7 al 13 ottobre a Milano, un’intera settimana di incontri e cooking show sui temi del cibo sano e della buona nutrizione caratterizza il lancio commerciale di PAN 999, la nuova collezione di utensili con brevetto internazionale per cucinare in Argento Puro e Ferro Puro, design di Tobia Scarpa per San Lorenzo Milano.

 

Vi invitiamo a partecipare a questo programma di eventi in occasione del Temporary Shop presso Swiss Corner (Piazza Cavour, angolo Via Palestro) tutti i giorni dalle 10.00 alle 21.00.

 

7 ottobre

Cooking Show alla milanese

Chef Alessandro Salamone della Scuola di Cucina di Sale&Pepe in dialogo con Diana Scatozza medico nutrizionista - professional counselor, esperto di Starbene

8 ottobre

L'unico modo per cucinare sano

conversazione con Tobia Scarpa, architetto e designer e Davide Paolini, giornalista Il Gastronauta

9 ottobre

I cibi della salute 

Incontro con Diana Scatozza, medico nutrizionista-professional couselor, esperto di Starbene

10 ottobre

I metodi di cottura

Incontro con Diana Scatozza medico nutrizionista-professional counselor, esperto di Starbene

11 ottobre

Cooking show, Design e alta cucina si tingono d'argento

Chef Simone Salvini, esperto in cucina vegetale e ayurvedica, presentazione di Sonia Giuliodori, direttore editoriale Funny Vegan

 

http://www.pan999sanlorenzo.it/

vai a scheda cliente PAN999-Non di solo PAN

18.09.2015, H 16.00 Parigi - Presentazione Premio Internazionale Carlo Scarpa XXVI

Presentazione della XXVI edizione del Premio Internazionale Carlo Scarpa per il Giardino, promosso dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche, Treviso.

Dopo la premiazione svoltasi a Treviso a maggio, venerdì 18 settembre, in collaborazione e presso la sede dell’Institut du Monde Arabe, viene presentato pubblicamente a Parigi il Premio Carlo Scarpa 2015: al centro delle attenzioni il tema del paesaggio mediterraneo, in particolare siciliano, che ha origine dalla fertile confluenza e convivenza delle civiltà araba e normanna e che permane come elemento vitale nel contesto urbano della periferia di Palermo. Il luogo al quale il Comitato scientifico della Fondazione dedica la XXVI edizione del Premio è Maredolce-La Favara che, nel cuore del quartiere palermitano di Brancaccio, conserva la memoria e le testimonianze di quel paesaggio della cultura araba e normanna, nel quadro più ampio di un territorio che nella storia ha preso il nome di “Conca d’Oro”.

L’incontro è anche l’occasione per la presentazione del volume (pubblicato in italiano e in inglese) Maredolce-La Favara, a cura di Giuseppe Barbera, Patrizia Boschiero, Luigi Latini (Fondazione Benetton Studi Ricerche, Treviso 2015, distribuito da Terra Ferma Edizioni). Il programma dell’incontro prevede, nell’ordine, gli interventi di Jack Lang (presidente dell’Institut du Monde Arabe), Monique Mosser (membro del Comitato scientifico della Fondazione Benetton, Scuola superiore di architettura di Versailles), Luigi Latini (presidente del Comitato scientifico della Fondazione Benetton, Università Iuav di Venezia), Patrizia Boschiero (coordinatrice delle attività del Premio); la proiezione del documentario Maredolce-La Favara del regista Davide Gambino; una testimonianza di Lina Bellanca(Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Palermo); due relazioni dedicate al tema della Sicilia araba e normanna e del suo paesaggio di Annliese Nef (Université Paris 1 Panthéon-Sorbonne) e Giuseppe Barbera(membro del Comitato scientifico della Fondazione Benetton, Università degli Studi di Palermo).

La campagna pubblica del Premio, dopo la tappa di Parigi, proseguirà a Granada (in collaborazione con l’Alhambra) venerdì 9 ottobre e a Palermo venerdì 6 e sabato 7 novembre (con l’Università degli Studi di Palermo, la Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Palermo e diverse associazioni e scuole della città).

 

Il Premio Internazionale Carlo Scarpa per il Giardino è una campagna di studio e di cura rivolta a un luogo particolarmente denso di valori di naturadi memoria e di invenzione, promossa e organizzata ogni anno, dal 1990, dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche. Nel 2015, il Comitato scientifico ha designato un luogo nell’area geografica, storica e culturale della Sicilia, in aprticolare a Palermo: Maredolce-La Favara, che nel cuore del quartiere Brancaccio conserva, nonostante le trasfromazioni che hanno caratterizzato la periferia della città nei decenni recenti, la memoria e le testimonianze tangibili di ciò che è stato il paesaggio nella civiltà araba e normanna nel quadro ampio di quel territorio che nella storia ha preso il nome di "Conca d'oro", in quest'isola al centro del Mediterraneo.

vai a scheda cliente Premio 2015 - Maredolce-La Favara

14.05.2015, H 19.00 "San Lorenzo: Cucinare nella Purezza", Milano

Cucinare nella purezza

 

Cè un unico modo di cucinare sano: PAN 999.

 

San Lorenzo lancia una collezione di utensili da cucina, in Argento Puro e Ferro Puro, destinati a chi sceglie uno stile di vita sano e in armonia con la natura.

 

Grazie agli esiti di una lunga ricerca – avviata dal 1992 – sull’impiego dell’Argento Puro 999 e la messa a punto di un nuovo sistema, oggi coperto da brevetto internazionale, è nata la collezione PAN 999, utensili da cucina realizzati  in Ferro Puro all’esterno e Argento Puro all’interno.

 

L’Argento Puro, utilizzato in cucina, fuori dal consueto ambito decorativo, vanta note e importanti proprietà: produce un’azione battericida, viricida, e fungicida; inoltre è esente da rame, piombo, alluminio, nichel, cromo, cadmio, cobalto, vernici, resine e antiaderenti PFOA. L’Argento, che è il metallo miglior conduttore di calore e lo diffonde in modo uniforme, permette una cottura rapida a bassa temperatura, preserva le proprietà antiossidanti e i valori nutrizionali degli alimenti in cottura ed evita bruciature. Il Ferro, utilizzato all’esterno del contenitore, potenzia le proprietà dell’Argento, limitando la dispersione del calore, e garantendo la perfetta adattabilità dell’oggetto a piani a induzione, vetroceramica, fuochi a gas e forni. Interamente prodotti in Italia e riciclabili, tutti gli utensili della serie PAN 999, presentano una finitura dell’Argento semiopaca e sono lavabili in lavastoviglie.

 

Dal 1992, San Lorenzo – azienda riconosciuta fin dagli anni ’70 per aver introdotto il design nell’argento– produce manufatti  in Argento Puro 999. Grazie al connubio con Afra e Tobia Scarpa, viene studiata una tecnologia innovativa che confluirà nella collezione “Cucinare nell’Argento Puro” del 1999. PAN 999 rappresenta un ulteriore importante traguardo di innovazione, ottenuto attraverso l’incontro tra l’Argento e il Ferro Puri, sia in termini tecnologici sia per le importanti ricadute in termini di salute  e benessere.

 

PAN 999 riconferma l’unicità di San Lorenzo e la sua capacità di coniugare innovazione e tecnologia, in un’ottica  che privilegi la persona.

 

vai a scheda cliente

07-09.05.2015 Appuntamenti - Premio Internazionale Carlo Scarpa XXVI ed. a Treviso

Prossimi appuntamenti della XXVI edizione del Premio Internazionale Carlo Scarpa per il Giardino, promosso dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche, Treviso.

 

conferenza stampa di presentazione del programma del Premio e anteprima della mostra

giovedì 7 maggio 2015, alle ore 12
Treviso, Fondazione Benetton Studi Ricerche

 

apertura pubblica della mostra dedicata alla xxvi edizione

venerdì 8 maggio 2015, alle ore 18
la mostra resterà aperta fino a domenica 5 luglio 2015
da martedì a venerdì ore 15-20, sabato e domenica ore 10-20
Treviso, Fondazione Benetton Studi Ricerche

 

seminario sul luogo designato

sabato 9 maggio 2015, dalle ore 9.30 alle ore 13.30
Treviso, Fondazione Benetton Studi Ricerche, auditorium

 

cerimonia pubblica di consegna del Premio ai responsabili della cura del luogo

sabato 9 maggio 2015, dalle ore 17
Treviso, Teatro Comunale, Corso del Popolo 31

 

La campagna di attenzioni del XXVI Premio Carlo Scarpa proseguirà con altre iniziative
pubbliche nel corso dell’anno, in particolare a Parigi (settembre), Granada (ottobre) e Palermo (novembre).

 

Il Premio Internazionale Carlo Scarpa per il Giardino è una campagna di studio e di cura rivolta a un luogo particolarmente denso di valori di naturadi memoria e di invenzione, promossa e organizzata ogni anno, dal 1990, dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche. Nel 2015, il Comitato scientifico ha designato un luogo nell’area geografica, storica e culturale della Sicilia, in aprticolare a Palermo: Maredolce-La Favara, che nel cuore del quartiere Brancaccio conserva, nonostante le trasfromazioni che hanno caratterizzato la periferia della città nei decenni recenti, la memoria e le testimonianze tangibili di ciò che è stato il paesaggio nella civiltà araba e normanna nel quadro ampio di quel territorio che nella storia ha preso il nome di "Conca d'oro", in quest'isola al centro del Mediterraneo.

 

 



 

 

 

 

 

 

vai a scheda cliente Il palazzo di Maredolce, lato del palazzo rivolto verso il quartiere Brancaccio, dopo i lavori di restauro<br>Foto di Margherita Bianca - Fondazione Benetton Studi Ricerche, 2015

08-19.04.2015, H 19:00 Terre di Atanor, e-commerce per oggetti straordinari

MOSTRA

 
Terre di Atanor
E-commerce per oggetti straordinari

 

mercoledì 8 aprile 2015 alle ore 19.00

 
Casabella laboratorio, 
via Marco Polo 13, Milano


presenta il progetto 

Carlo Forcolini
designer, già presidente ADI 


Luciano Benetton
Ciro Cacchione
Enrique Cordeyro
Carlo Forcolini
GGGP
laboratorio.quattro
Piero Lissoni
Davide Macullo
MZC 
Giuseppe Pilla
Gian Vittorio Plazzogna
QUarch Atelier
Tobia Scarpa
5+1AA Alfonso Femia Gianluca Peluffo

 


Terre di Atanor
E-commerce per oggetti straordinari
rimarrà aperta
dal 13 al 19 aprile 2015
orario: 11-20

 

 

Atanor

26-26.03.2015, H 17.30 Arper - Workshop "Inspiring Work" 26 marzo ore 17.30

Kinesit, prima seduta operativa Arper nata dalla consolidata collaborazione con lo studio Lievore Altherr Molina.

Progettata per gli spazi di lavoro contemporanei, duttili e versatili, Kinesit ha un desgin essenziale e leggero, che racchiude un approccio totalmente innovativo, in cui la tecnologia diventa una qualità intrinseca, integrata, parte del tutto. La sedia isponde a tutte le disposizioni tecnico-normative vigenti in materia.

 

Workshop

 

Modera

Nicola Leonardi, Direttore The Plan

 

Intervengono

Paolo Gencarelli, Head of Group Real Estate and Procurement, UniCredit Group

Franco Guidi, AD Lombardini22 DEGW

Rachele Michinelli, Architectural project manager, docente Politecnico Torino

 

Claudio Feltrin, CEO Arper

vai a scheda cliente Workshop Inspiring Work

25.03.2015, H 11.00 Premio Carlo Scarpa XXVI ed. / Triennale di Milano

Prima conferenza stampa di presentazione della XXVI edizione del Premio Internazionale Carlo Scarpa per il Giardino, promosso dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche, Treviso.

 

Il Premio Internazionale Carlo Scarpa per il Giardino è una campagna di studio e di cura rivolta a un luogo particolarmente denso di valori di natura, di memoria e di invenzione, promossa e organizzata ogni anno, dal 1990, dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche. Nel 2015, il Comitato scientifico ha designato un luogo nell’area geografica, storica e culturale della Sicilia, in aprticolare a Palermo: Maredolce-La Favara, che nel cuore del quartiere Brancaccio conserva, nonostante le trasfromazioni che hanno caratterizzato la periferia della città nei decenni recenti, la memoria e le testimonianze tangibili di ciò che è stato il paesaggio nella civiltà araba e normanna nel quadro ampio di quel territorio che nella storia ha preso il nome di "Conca d'oro", in quest'isola al centro del Mediterraneo.

 

intervengono

Luigi Latini, presidente Comitato Scientifico della Fondazione 

Giuseppe Barbera, Università di Palermo

Patrizia Boschiero, coordinamento del Premio Carlo Scarpa

 

apre l'incontro

Marco Tamaro, Direttore della Fondazione Benetton Studi Ricerche

 

 

 

 

25 marzo 2015, ore 11

La Triennale di Milano, Saletta Lab

Viale Alemagna 6

 

vai a scheda cliente Il palazzo della Favara visto da est. A sinistra un tratto del muro perimetrale dell’isola di Maredolce<br>Foto di Margherita Bianca - Fondazione Benetton Studi Ricerche, 2015

23.02-30.03.2015, H 16:00 Design Meets Materials

lunedì

23 febbraio

ore 16.00


MATERIALITA', TECNOLOGIA

E DESIGN PER UNA NUOVA

QUALITA' DEI PRODOTTI

Olga Cabrioni

Product Manager Elmar

Michele Carlet

Amministratore Delegato Check Up

Monica Armani Designer

Modera: Marco Zito

Università Iuav di Venezia

 

lunedì

2 marzo

ore 16.00

 

INNOVAZIONE DEI MATERIALI,

INNOVAZIONE DEI PRODOTTI

Rodolfo Marcuz

Aesthetic Development

Manager Electrolux

Luciano Pugnaletto

Sales Area Manager Lapitec

Renato Montagner Designer

Modera: Medardo Chiapponi

Università Iuav di Venezia

 

lunedì

30 marzo

ore 16.00

 

MATERIALI ANTICHI INNOVANO

INCONTRANDO IL DESIGN

Rossano Fiamengo

Amministratore Delegato Astec

Andrea Bazzichetto

Titolare Henry Glass

LucidiPevere Design Studio

Modera: Alberto Bassi

Università Iuav di Venezia

 

 

 

13.01-22.02.2015, H 19:00 Bosa mostra ANIMAlità alla Triennale di Milano

Bosa mostra ANIMAlità alla Triennale di Milano

Bosa in collaborazione con il Triennale Design Museum presenta la mostra ANIMAlità, curata da Silvana Annichiarico, con il coordinamento di Evelina Bazzo/Umbrella e Damiano Gullì/Triennale Design Museum.

Gli oggetti curiosi, frutto dell’invenzione fantastica di dieci visionari designer chiamati a interpretare il tema dell’animalità, sono stati realizzati grazie alla maestria artigianale di Bosa, laboratorio ceramico veneto, internazionalmente riconosciuto che crea dal 1976 oggetti e complementi d’arredo interamente hand-made connotati da colorazioni e finiture esclusive, come metalli preziosi e smalti.

Le opere inedite sono firmate da Sam Baron, Matteo Cibic, GamFratesi, Jaime Hayon, Sebastian Herkner, Lanzavecchia+Wai, Minale-Maeda, Elena Salmistraro, Ionna Vautrin e Nika Zupanc.

 

Triennale DesignCafé

13 gennaio – 22 febbraio 2015

Orari

martedì-domenica 10.30-20.30

giovedì 10.30-23.00

www.triennale.org

 

 

 

 

 

vai a scheda cliente